Foto dall'Isola (Ecologica)

La situazione emergenziale dei rifiuti a Trani

SVEGLIA TRANESI, STANNO DISTRUGGENDO AMET

Il silenzio del nuovo Amministratore Delegato di AMET

Video a 5 Stelle





26 apr 2012

L'urlo di un preside contro gli sprechi

Quando ho incontrato per la prima volta il preside Faraone Mari sono rimasto colpito da quanto gli sprechi della politica avessero su di lui un effetto così dirompente. Quest'uomo era affranto dall'aver provato più volte a dialogare con i politici della provincia Barletta-Andria-Trani (l'assessore alla Pubblica Istruzione e il Presidente del Consiglio Provinciale) ricevendo solo rassicurazioni, inutili e inefficaci, sul prendere in considerazione il piano prodotto dall'assemblea dei docenti per risparmiare tanti soldi pubblici. Essere riuscito a far amplificare la sua voce è stato per me motivo di grande orgoglio.
Paolo Nugnes

20 apr 2012

Spreco e campanile (Alberghie​ro a Trani?)

Abbiamo ricevuto dei documenti che testimoniano come la provincia abbia preferito sprecare oltre 580mila euro e più di 200mila euro l'anno, creando di fatto l'alberghiero a Bisceglie piuttosto che a Trani. Ecco i fatti. L'ITES "Aldo Moro " di Trani, in prospettiva del dimensionamento scolastico che tanti danni sta per causare nella scuole tranesi, ha formulato una proposta che avrebbe portato al risparmio di più di mezzo milione di euro e l'arrivo dell'Istituto Alberghiero a Trani. In particolare l'ITES Moro voleva alloggiare la sezione "Commerciale" del Professionale "Bovio" di Trani e 2 sezioni dell'Alberghiero, presso la propria struttura, trasferendo le sezioni "grafica" e "moda" al professionale di Bisceglie, che in questo modo non avrebbe perduto l'autonomia scolastica. In più, avendo a disposizione dei fondi propri, scaturiti da un'ottima gestione delle risorse, poteva provvedere a strutturare le cucine ed i laboratori propedeutici all'insediamento dell'Alberghiero. Questa operazione avrebbe comportato il risparmio di qualche centinaia di migliaia di euro, per il venir meno del canone di affitto che oggi la provincia BAT paga per le aule del professionale ospitate presso i Padri Barnabiti e Le Piccole Operaie. Invece no, contattati in via informale, l'Assessore Provinciale alla pubblica istruzione ed il Presidente del Consiglio Provinciale Barletta-Andria-Trani hanno preferito:

1) far rimanere le cose come sono, a Trani, e quindi la provincia continuerà a pagare l'affitto dei locali ex-barnabiti e suore piccole operaie;

2) istituire la sezione Alberghiero a Bisceglie, non considerando che a pochi chilometri, a Molfetta, è già presente una scuola del genere

3) creare nuove spese, quelle che il Professionale di Bisceglie dovrà affrontare per i lavori propedutici all'istituzione dell'Alberghiero, pari a circa €583.000

 Facendo un po' i conti della casalinga la Provincia ha deciso di spendere € 583.000 per i lavori necessari all'Alberghiero più oltre € 200.000 all'anno per l'affitto delle aule del Professionale tranese. Soldi che si potevano risparmiare se la proposta formulata dall'ITES Moro di Trani fosse stata accolta; con l'aggiunta della beffa che l'alberghiero andrà a Bisceglie e non a Trani (giusto un pizzico di campanilismo). Noi del Movimento 5 Stelle abbiamo sempre denunciato l'inutilità delle provincie, infatti il Movimento non si è presentato in nessuna consultazione elettorale provinciale. Ma in questo caso oltre il danno subito dalla nostra città a cui viene levato un volano per formare le professionalità turistiche, che significa anche formare nuovo lavoro a Trani, c'è l'aggravante dello sperpero di denaro pubblico, ovvero di tutti i cittadini.

il DOCUMENTO

17 apr 2012

Orsù dunque, AVVOCATI NOSTRI...

Ben tre dei candidati sindaci sono AVVOCATI, decine sono i candidati CONSIGLIERI che svolgono la professione forense.

Ci aspetteremmo dunque un rispetto delle regole ineccepibile, anche in considerazione del fatto che queste regole sono state indicate nell’ambito di una riunione presso il Commissariato di Polizia di Trani.

Ci riferiamo a quanto stabilito per le affissioni dei manifesti elettorali e per il comportamento da assumere nei gazebo presenti in varie piazze.

Ebbene quanto ai manifesti ognuno dei partecipanti alla tornata elettorale ha un proprio spazio designato e non altro, quanto ai gazebo è possibile esporre solo bandiere dei partiti e/o movimenti senza l’indicazione del candidato e tanto meno è consentita la distribuzione di materiale elettorale ( ad es. santini).

Una domanda è d’obbligo: i cittadini di Trani, che in questi giorni sentono ripetere ininterrottamente la parola LEGALITA’, possono fidarsi di coloro che per primi non rispettano le più basilari regole stabilite per una campagna elettorale?

Se questi signori pagassero quanto dovuto per le infrazioni commesse, quanto meno useremmo quel denaro per la Comunità… e forse per una volta almeno la politica dei politicanti sarebbe utile.

15 apr 2012

Il Programma Completo!


Da oggi è possibile visualizzare, leggere e scaricare il Programma completo di M5S Trani clickando in alto a sinistra nel menu. Oppure clickando qui.

12 apr 2012

#M5STOUR Una pasquetta niente male...

Non sappiamo esattamente in quanti eravamo in piazza della Repubblica lunedì pomeriggio con Beppe Grillo, non ci interessa, non siamo abituati a dare numeri, noi.
Sappiamo solo che tanta gente per una presentazione di un candidato Sindaco e una lista che per la prima volta partecipano alle amministrative della nostra città, non l’avevamo mai vista.

Certo l’appeal di Grillo è stato un richiamo forte, nonostante la giornata fosse quella della tradizionale scampagnata post-pasquale e di questo non possiamo che ringraziarlo. Siamo piccoli e poverelli noi e una mano che ci desse un po’ di visibilità ci serviva davvero, visto che in tanti volutamente ci snobbano, ci ignorano e ci emarginano.

E così siamo partiti, in punta di piedi, un po’ impacciati, nel pieno rispetto delle regole ma molto, molto determinati.

Determinati a giocarcela non - come ci accusano – cavalcando l’onda dell’antipolitica (quella i partiti sono bravissimi a tirarsela addosso da soli, vedi caos PD), ma puntando tutto sulla nostra novità, sulla forza delle nostre idee e sulla nostra trasparenza che vorremmo riuscire a portare nella “stanza dei bottoni”.

Ci siamo presentati, abbiamo mostrato le nostre facce, abbiamo parlato del nostro programma e delle nostre iniziative, senza lanciare invettive e anatemi verso i nostri concorrenti.

E così andremo avanti fino al voto e poi…. VADA COME VADA.
Voi nel frattempo seguiteci e…. PASSATE PAROLA.


P.S. Accanto al palco era presente il nostro gazebo per la raccolta firme Zero Privilegi Puglia, iniziativa per il dimezzamento degli stipendi dei consiglieri regionali. Domenica, dalle 9.30 alle 19.00 torneremo sul porto per aggiungere nuove firme alle oltre 400 già raccolte.

10 apr 2012

4 apr 2012

La terza e la quarta Stella

Abbiamo parlato con chi vive lo sport, la cultura e l'innovazione.
Abbiamo chiesto cosa servisse per far tornare a vivere la città come un posto nel quale, organicamente, questi fondamentali tornassero a funzionare.
Abbiamo scoperto che manca organizzazione, presenza, controllo.
In alcuni casi mancano le strutture, in altri le competenze, in altri la capacità di prendere al volo occasioni a prescindere dal colore politico.
Così abbiamo scelto di fare poche, indispensabili, cose che aiuteranno la nostra città a rinascere. Sport, cultura e informatizzazione.
Eccovi la terza e la quarta Stella!

3 apr 2012

Beppe Grillo a Trani a Pasquetta per M5S


Comincia da Trani il tour elettorale di Beppe Grillo. Lunedi 9 aprile alle 16.30 sarà in Piazza della Repubblica per sostenere la Lista Civica Movimento Cinque Stelle di Trani ed il suo candidato sindaco Paolo Nugnes.

Sotto il gazebo a lato della piazza continuerà la raccolta firme per Zero Privilegi Puglia.
Il Grillone vi aspetta!
Passate Parola
Beppe Grillo a Trani a Pasquetta in Piazza della Repubblica