30 nov 2016

SICUREZZA: ANCORA SCARICABARILE?

Suggerimento che qui nuovamente riportiamo.
"Siamo d'accordo con la proposta di convocare con urgenza un consiglio comunale monotematico e di invitare per l'occasione il Prefetto ed i rappresentanti delle Forze dell'Ordine.
Cogliamo l'occasione per integrare formalmente tale proposta, suggerendo alla Presidenza del Consiglio Comunale la necessità di far relazionare in Consiglio anche i rappresentanti dei Sindacati di Polizia: voci in prima linea, voci libere che vivono il territorio e che denunciano da anni le gravissime mancanze di uomini e mezzi.
Così come servirebbe un lavoro in sinergia con i sindaci ed i consigli comunali delle altre città della provincia per far sentire, ancor più forte, ed ancor più avvalorata dai fatti, la voce dell'intero territorio.
A Trani in particolare le Forze dell'Ordine non hanno ancora potuto ripristinare il sistema di videosorveglianza, così come denunciamo pubblicamente da moltissimo tempo.
Parliamoci chiaro: il risultato a cui possiamo giungere è quello di rappresentare al Prefetto in maniera puntuale e decisa l'elevato livello di emergenza, in modo che venga poi riportato nelle sedi ministeriali e che quindi si ponga un freno ai vergognosi tagli sul comparto sicurezza operato da questo Governo."
Governo targato PD, lo stesso PD a cui appartiene questa maggioranza.
Invitiamo anche noi il Sindaco a chiarire la dichiarazione riportata dagli organi di stampa "ci vuole maggiore impegno da parte delle forze dell’ordine".
Troviamo assurdo che chi è impegnato in prima linea debba essere anche additato per scarso impegno.
O forse è semplicemente un modo per evitare di segnalare le gravi responsabilità nazionali di quegli stessi partiti che servono a vincere le elezioni locali?
ACCETTATE LA NOSTRA PROPOSTA