15 gen 2015

Piccoli passi, grandi risultati


Siamo partiti con passi piccolissimi. Cittadini attivi che volevano vederci chiaro sulla discarica (un buco enorme e fetido in cui non veniva osservata nessuna prescrizione di legge) e sui guai che portava con se.
Grazie ai portavoce Giuseppe D'Ambrosio Daniela Donno e Maurizio Zizio Buccarella siamo riusciti a entrarci.
Da quel novembre 2013 iniziammo a chiedere le carte, ad averle tramite Giuseppe D'Ambrosio, a studiare in modo serio ed approfondito.

Avanzammo, quindi, domande sempre più stringenti e ottenemmo sempre meno risposte da chi doveva vigilare da chi aveva delle responsabilità precise nei confronti della cittadinanza.
Abbiamo continuato tra insulti che anche oggi arriveranno.



Ma soprattutto, in tutto questo tempo, abbiamo assistito all'inerzia della politica, ai soliti trucchetti. Non abbiamo mai capito perché i partiti con le loro nutrite rappresentanze non abbiano mai prodotto i documenti che noi abbiamo reso pubblici.

O forse l'abbiamo capito fin troppo bene.


Ed oggi questo sequestro e i capi di imputazione pesantissimi ci fanno ben capire che avevamo noi ragione a chiedere e loro torto a non rispondere o a insabbiare la verità.
Luogo: Trani BT, Italia